Seleziona una pagina

I bambini delle case lunghe, di Corrado Peli

Un magistrale thriller dell’anima che esplora con sapienza temi universali: le conseguenze della violenza subita e perpetrata, quelle delle proprie colpe, le trappole e lusinghe di un amore che avrebbe potuto essere ma non è stato. I bambini delle case lunghe di Corrado Peli è un romanzo che non lascia indifferenti.
Da oggi in formato ebook e dal 23 maggio in libreria. In anteprima al Salone del libro di Torino.

1985. A Case Lunghe, località della piccola frazione di San Felice nella Bassa bolognese, la vita scorre lenta e i bambini crescono giocando nei campi e nei casolari abbandonati. Ma quei silenzi, quegli orizzonti bassi, quelle nebbie che sembrano non diradarsi mai custodiscono segreti inconfessabili, violenze soffocate nel perbenismo, passioni proibite consumate e rinnegate, silenzi ottenuti col ricatto… Finché un gruppo di bambini si ribella tragicamente all’ipocrisia e alla violenza degli adulti, ristabilendo un nuovo ordine destinato in apparenza a durare. Ma trentun anni dopo, quando don Stefano Vitali viene inviato a San Felice per curare i particolari burocratici di un ingente lascito alla parrocchia della frazione, dietro a quella realtà riemerge un dramma ormai dimenticato, pronto a reclamare che il cerchio venga chiuso una volta per tutte…

Pubblicato in Italia da Fanucci Editore.

Visita il sito di Corrado Peli

Acquistalo su Amazon

Tzla © 2005 – 2018 All Rights Reserved.